THE SHADOWS: Una fiaba vera.

 

In Settembre del 1958 John Foster, 18enne manager di Cliff Richard, si trovava al "2i'S Coffee Bar", un locale nel quartiere londinese di Soho ad aspettare il chitarrista Tony Sheridan che avrebbe voluto ingaggiare per la prossima tournee di Cliff Richard con i Kalin Twins.

Era ormai tarda sera, Tony Sheridan non si era ancora visto, nel frattempo un giovanissimo chitarrista si stava allenando per lo spettacolo serale: era Hank Marvin. John Foster fu veramente impressionato e propose ad Hank di far parte dei Drifters di Cliff Richard. Hank accettò ma a condizione che fosse ingaggiato anche il suo amico "ritmico": Bruce Welch.

In un secondo tempo arrivarono nel gruppo dei Drifters: il bassista Jet Harris ed il batterista Tony Meehan.

Qualche mese dopo essi dovettero cambiare il nome per un caso di omonimia con un gruppo americano e così diventarono "The Shadows".

Sebbene gli Shadows fossero il gruppo di supporto di Cliff Richard, qualcuno alla EMI (Norrie Paramor) capì di trovarsi di fronte ad elementi molto validi e li spinse ad intraprendere una carriera parallela come gruppo a se stante. 

The Shadows, primo gruppo "elettrico" della storia del rock nella ormai classica formazione: Chitarra solista, Chitarra ritmica, Chitarra basso elettrica e Batteria, influenzarono, da quel momento, migliaia di giovani che a loro volta diedero origine ad una miriade di band (all'epoca chiamati complessi) tra i quali emersero Beatles, Rolling Stones, Yardbirds ecc… Ecco alcuni nomi di chitarristi famosi che riconoscono negli Shadows i loro maestri: Eric Clapton, Jeff Beck, Jimmy Page, Pete Townsend, Brian May, Mark Knopfler, Tony Iommi, Richie Blackmore ed altri bravi professionisti. Molti ebbero successo in diversi generi musicali, ma tutto era partito dai leggendari Shadows.

La loro formazione ha subìto, negli anni, delle variazioni: nel 1962 il batterista Tony Meehan aveva già lasciato il gruppo seguito, qualche mese dopo, dal bassista Terry Jet Harris (entrambi continuarono la loro carriera alla Decca con molto successo). Essi furono sostituiti rispettivamente da Brian Bennett e Brian "Licorice" Locking. Quest'ultimo rimase soltanto fino alla fine del 1963, fu sostituito dal bassista John Rostill, mentre Bennett rimarrà nel gruppo fino ai giorni nostri.

Il gruppo, in versione Marvin, Welch, Rostill, Bennett, fu molto "prolifico", i brani scritti ed interpretati sia come Shadows che con Cliff Richard, soprattutto per film e telefilm, furono veramente molti. Essi si sciolsero alla fine del 1968.

Sul finire degli anni sessanta Brian Bennett ed Hank Marvin avevano prodotto degli album come solisti ed il gruppo, senza Bruce Welch, si esibì in tounèe in Giappone.

Seguì, nel 1971, il gruppo acustico Marvin, Welch & Farrar, che daranno origine ai "nuovi" Shadows nel 1973. Essi parteciparono all'Eurofestival del 1975. Qualche tempo dopo John Farrar lascia il gruppo e si trasferisce in America come produttore di Olivia Newton-John.

La storia degli Shadows continua però fino al 1991, quando improvvisamente Polydor fa un contratto con Hank Marvin per la realizzazione di alcuni album come solista.

Cliff Richard e gli Shadows celebrano, nel 1998, il loro 40° Anniversario di attività in campo musicale con all'attivo: una discografia enorme, una serie impressionante di concerti dal vivo, films e partecipazioni a registrazioni di altri artisti di fama mondiale.

Nel 2004 gli Shadows si riuniscono nella loro formazione forse più rappresentativa (quella dell'ultimo giro di concerti del 1990), cioè Hank Marvin, Bruce Welch, Brian Bennett, chitarre e batteria, con il supporto di Cliff Hall alle tastiere e di Mark Griffiths al basso, e intraprendono, solo in Inghilterra, un giro di concerti chiamato The final tour dal 30 Aprile a Scarborough al 14 giugno al London Palladium di Londra.

Foto Londra

Alla domanda se fosse realmente il loro 'Final Tour'  ci è stato testualmente risposto(in questo caso da  Cliff Hall davanti al teatro Palladium a Londra ): 'Speriamo proprio di no !' ..... e questo ci fa ben sperare per il futuro !!


In effetti nel 2005 il tour si è ripetuto questa volta con concerti in tutta Europa dal 13 Aprile a Ringsted fino al 15 Maggio a Birmingham, passando per Oslo, Helsinki, Copenhagen, Bruxelles, Parigi, ecc... e con un sold out in tutte le date. La formazione è stata leggermente ritoccata: al nucleo base formato da Hank Marvin, Bruce Welch, Brian Bennett, si aggiungono Mark Griffiths al basso e questa volta Warren Bennett (il figlio di Brian) alle tastiere, cambiamento questo che ha portato non poche perplessità nei fan -clubs e nei Forums dedicati agli Shadows... . Peccato che nessun concerto sia stato programmato in Italia, dove pure esiste una folta schiera di appassionati (chiaramente noi del club inclusi !).

Foto Parigi

In attesa di prossimi concerti ed eventi...


Iscrivendoti al nostro Club potrai ricevere la nostra rivista "Hallo Shadows" e conoscere nei dettagli la loro incredibile Storia.

Home